ITE Toniolo




+ - reset
Home
Libri di testo PDF Stampa E-mail
Organizzazione


Consultazione libri di testo I libri delle prime classi sono uguali per tutte le sezioni

 
Cerimonia in ricordo delle docenti scomparse PDF Stampa E-mail
Tutte le News

Perdere una persona cara è un dolore immenso, perderne tre nel giro di sette mesi è insostenibile, ma è proprio il dramma che ha vissuto la nostra scuola. Nel giro di sette mesi, dalla fine di agosto ai primi di aprile, la comunità scolastica del Toniolo ha vissuto questa traumatica esperienza a seguito della prematura scomparsa di tre insegnanti, le professoresse Marina Grieco, Angela Totaro e Maria Vuono. “Come accade in queste circostanze, ha ribadito il Dirigente Scolastico, Pellegrino Iannelli, occorre del tempo per elaborare il dolore e dare ordine a sensazioni, emozioni che si rincorrono in un tramestio interiore proteso a cercare un senso all’inspiegabile”. Placate le emozioni, la necessità del non dimenticare e del mantenere viva, nella mente e nel cuore di tutti, l’eredità umana e professionale delle tre docenti scomparse si è concretizzata in un momento di ricordo intenso e partecipato. Anagrammando i loro cognomi, il “giorno votato (al) cuore” è stato giovedì 8 giugno, quando tutta la scuola si è stretta nuovamente attorno ai familiari delle tre professoresse scomparse, dedicando loro un intenso momento di partecipazione emotiva, all’insegna della bellezza e della delicatezza dei sentimenti. Di fronte ad un auditorium affollato e commosso, introdotti da momenti di espressioni artistiche di danza classica e di virtuosismi pianistici, si sono succeduti i ricordi di colleghi e di alunni in un crescendo di esperienze di vita e di formazione che, senza retorica, hanno lasciato trapelare il senso della scuola e di tutto il valore umano che essa condensa. Alla fase del ricordo, è seguita quella della premiazione del concorso letterario dedicato alle tre insegnati e che ha avuto come tema proprio l’amore, nelle sue accezioni più ampie. I tre lavori, valutati dalla commissione, costituita dalle professoresse Anna Maria Ciuffreda, Carlotta Fatone, Anna Rita Gatta e Concetta Granatiero, secondo criteri ben definiti e con motivazioni lette al momento della consegna del premio, sono stati, nell’ordine, dal primo al terzo, la lirica “Diritto all’amore”, dell’alunna Sofia Tomaiuolo, di V B AFM, il racconto breve “La bellezza dell’amore”, dell’alunna Martina Campanile di I I, e la lirica “Singolare” dell’alunna Silvia Sportelli di I D. Nel premiare le tre vincitrici, il Dirigente Scolastico, ha parlato della opportunità di avviare una tradizione che, attraverso il ricordo dei maestri, tenga viva nei discenti la fiamma della creatività e dell’efficacia dell’espressione. La toccante cerimonia si è conclusa con la consegna di una targa ricordo ai familiari delle docenti scomparse per mano del Dirigente Scolastico e con la lettura di una lirica scritta proprio da una di loro, la professoressa Maria Vuono, dal titolo “Bimbi sperduti”. “E allora vivete, ogni giorno della vostra vita con passione, con gioia, con amore”, queste le parole conclusive della lirica, queste l’eredità di un messaggio che condensa ed esprime il senso stesso della vita.

Qui le foto dell'evento

 
Toniolo's Got Talent 2017. Grande successo. PDF Stampa E-mail
Tutte le News

E’ un grande e bellissimo spettacolo quello che ha caratterizzato gli ultimi giorni di scuola dell’Istituto Tecnico Economico Toniolo di Manfredonia: giorni dedicati alla valorizzazione delle passioni che molti studenti coltivano nel campo dell’arte vista in tutte le sue varianti e sfaccettature. E così, mentre l’ultima parte dell’anno scolastico 2016-2017 inizia a prendere la strada della soffitta, non si può che descrivere il grande successo ottenuto dal Toniolo’s Got Talent. Una vera e propria chicca offerta dall’Istituto, che nella serata del 31 maggio ha aperto le braccia al territorio, ospitando la città nel proprio capiente Auditorium, pieno, stracolmo in ogni ordine di posti e gonfio di gioia, sorrisi e genuina euforia moltiplicata al massimo della potenza.
Toniolo’s Got Talent è stato il momento conclusivo di un percorso, di un lavoro di grande espressività in cui i ragazzi del “Toniolo” hanno manifestato e fatto valere tutto il loro fermento, la gran voglia di dimostrare quanto è importante avere a scuola un’intera dirigenza e docenti che accolgono con vivissima disponibilità quella gran voglia di attraversare strade, stazioni, avamposti diversi da quelli che offre la normale routine.
Quando si parla di una scuola che deve fare attenzione alle potenzialità, non può non essere compresa un’attività come quella del Got Talent che, certamente pone in rilievo obiettivi educativi e didattici come quello della promozione dell’inclusione e dell’accettazione, al fine di rafforzare anche il senso di appartenenza ad una comunità, valorizzando doti individuali e soprattutto creative che in una serata come quella del 31 maggio sono state perfettamente esternate e offerte ad una folla di partecipanti divertiti ed entusiasti.
La scuola ha saputo essere efficace collante con gli stessi genitori e con le famiglie degli studenti, sempre più partecipativi e presenti in occasioni come questa.
Tanti i ragazzi sul palco, a cantare, ballare, esprimersi in atteggiamenti scenici e completamente liberi: liberi di manifestare un pensiero che raggiunge il suo apice nell’insieme di una festa che coinvolge ed entusiasma tutti i presenti e anche noi, cronisti privilegiati di un grande momento di partecipazione e condivisione ma anche di intensa commozione quando sul palco salgono ragazzi “speciali” che diventano riferimento d’amore.
Noi abbiamo ammirato studenti preparati, aperti, coinvolgenti che hanno solcato il palco con le loro ballate, con i loro spunti rock, con le suonate, come musicisti di grande pregio artistico. Insomma, in questo spettacolo hanno danzato le stelle e girandole di meraviglia si sono intervallate per allietare un pubblico decisamente appagato.
Sono tanti quelli che si sono adoperati per la buona riuscita della manifestazione. In primis, gli alunni che hanno partecipato e che ci hanno messo la faccia, i quali meritano la promozione a pieno titolo.
Un grazie davvero particolare va al Dirigente Scolastico, Prof. Pellegrino Iannelli, pienamente soddisfatto e convinto di questa bella iniziativa, come allo stesso modo certamente contenti per l’esito dello spettacolo sono i Proff. Vincenzo Leone e Donato Di Padova, collaboratori del dirigente.
L’applauso più sincero e rumoroso è certamente rivolto a coloro che hanno sostenuto e preparato il Talent. In tal caso, una standing ovation va certamente rivolta ai docenti Gigi Olivieri, Marisa Stoppiello e Angela Ciuffreda, che davvero ci hanno messo del loro nel sostenere una attività indirizzata ad esaltare e valorizzare le competenze; quelle attitudini che permettono di comunicare attraverso linguaggi diversi il mondo della scuola.
Il siparietto, bello e molto apprezzato è arrivato da una figura sempre presente nel nostro territorio e vicina al nostro istituto: il Vice Presidente del Consiglio Regionale di Puglia, avv. Giandiego Gatta che, anch’egli visibilmente attratto dalla bravura dei ragazzi, si è esibito in una bellissima ode poetica tratta dall’Antologia di Spoon River del grande poeta e avvocato americano Edgar Lee Masters. Un momento di grande intensità, tutto dedicato ai maturandi.
(Prof. Vincenzo Di Staso, Giornalista Pubblicista)

Sulla Fan Page Facebook le foto dell'evento

 
Alternanza Scuola-Lavoro Cerimonia conclusiva PDF Stampa E-mail
Tutte le News

Con l’Alternanza Scuola Lavoro, il Toniolo dialoga con il mondo del lavoro. 17 le classi impegnate nel progetto, 9 terze e 8 quarte. 360 studenti, per 72 soggetti ospitanti, tra commercialisti, studi legali, agenzie di assicurazione ed aziende di ogni genere, oltre ad enti pubblici tra cui il Comune di Manfredonia, il Parco Nazionale del Gargano e la locale Capitaneria di Porto.

Sulla Fan Page Facebook le foto dell'evento


 
Olimpiadi di Statistica PDF Stampa E-mail
Tutte le News

Anche per quest’anno scolastico gli alunni delle classi Quarte del Toniolo hanno partecipato alle Olimpiadi di Statistica organizzate a livello nazionale dalla Società Italiana di Statistica (S.I.S.) con sede in Roma.

Leggi tutto

Foto dell'evento sulla FanPage Facebook

 
Conoscere per Amare: Il Toniolo “scopre” il territorio e la città PDF Stampa E-mail
Tutte le News

Si è tenuta sabato 20 maggio, presso il nostro auditorium, la manifestazione conclusiva dei lavori del percorso formativo di Cittadinanza e Costituzione, che quest’anno si è concentrato interamente sulla riscoperta del proprio territorio e della propria città da parte dei più giovani. Così come ribadito dalle parole del Dirigente Scolastico, prof. Pellegrino Iannelli, partendo dalla convinzione che si possa amare e rispettare ciò che si ha solo se si è acquisita la consapevolezza del suo valore, il progetto, coordinato dalla prof.ssa Carlotta Fatone, ha impegnato nel corso dell’intero anno scolastico, attraverso uno studio trasversale che ha visto coinvolte tutte le discipline, l’intera comunità scolastica di quasi novecento alunni, ripartendo gli ambiti di indagine tra Biennio e Triennio.
Al Biennio è stata affidata l’analisi del territorio del Parco del Gargano, suddividendolo in tre ambiti: Foresta Umbra, Oasi, Mare e Coste, indagati in tutti gli aspetti, dal naturale al monumentale, senza trascurare la struttura del territorio e le problematiche sismiche ad essa connesse, nonché l’aspetto giuridico, che ha coinvolto anche il Triennio, della conoscenza delle norme che tutelano i beni ambientali e monumentali.
Al Triennio è stato affidato, invece, lo studio monografico della città di Manfredonia, in virtù del quale ogni corso ha adottato e curato un particolare complesso monumentale, nonché l’indagine dei flussi turistici per curarne una statistica. Alla fase di ricerca è seguita quella della produzione, che ha contemplato la realizzazione di depliant illustrativi in lingua italiana, inglese e francese nonché di lavori multimediali, dalla pagina Web a filmati, che hanno consentito, non solo di rappresentare in modo incisivo ed immediato le conoscenze maturate dai ragazzi, ma anche di evidenziare le competenze acquisite in ambito informatico.
Tutto questo è confluito nella manifestazione conclusiva, ideata dalla coordinatrice non come mera rassegna dei lavori, ma come percorso di crescita legato all’acquisita consapevolezza. A fare da sfondo, uno scenario eseguito dagli alunni, riproducente un mondo naturale in chiave Fantasy che abbraccia la città, rappresentata dai simboli del suo Gonfalone, eseguito dai ragazzi non vedenti dell’istituto con il sostegno dei loro insegnanti. Sulla scena un dialogo tra due tipici, scanzonati ragazzi di Manfredonia, intenti a fare ciò che molti ragazzi fanno (bere, fumare, gettare carte e avanzi ovunque, imbrattare muri) e la loro città, rappresentata da una voce fuori campo, prestata dall’attrice di prosa, Carmen Sovereto. Accoratamente Manfredonia li invita a rispettarla e soprattutto a conoscerla meglio, perchè il rispetto nasce dalla conoscenza. Superato il timore per questa insolita presentazione, i ragazzi accettano di farlo, seguendo tutti lavori prodotti, interagendo con gli artefici degli stessi e maturando così un percorso di conoscenza, tra incredulità e stupore. Testimonianza di questo cambiamento interiore un cambio di abito dei due “bulli” iniziali, emblema di una ritrovata alleanza tra la città ed i propri giovani, vero patrimonio di cui essa dispone.
La manifestazione, svoltasi in due turni, per consentire all’intera popolazione studentesca di prendervi parte, ha visto la partecipazione di tutte le più autorevoli associazioni cittadine, rappresentate dai rispettivi presidenti, nonché della Regione, con la partecipazione del vice presidente, Giandiego Gatta, dell’ Assessore alle Politiche Sociali, Noemi Frattarolo, in rappresentanza del Sindaco, e dell’Amministratore Unico dell’Agenzia del Turismo, Saverio Mazzone, che, con i loro interventi, hanno testimoniato la sentita vicinanza del mondo delle istituzioni alla scuola.

Sulla Fan Page Facebook le foto dell'evento


 


ANIMAZIONE DIGITALE


Attività digitali e

Piano Nazionale Scuola Digitale

Animatore digitale
prof. Donato di Padova

ISCRIZIONI 3^ MEDIA


Registro Elettronico

Docenti

Famiglie

Amministrazione Trasparente


Istituto Tecnico Economico
Statale  T O N I O L O
Via Barletta 1/a - Manfredonia
COD: FGTD04000X
Tel. 0884.583166
Fax 0884.588718
posta:fgtd04000x@istruzione.it
fgtd04000x@pec.istruzione.it

Formiamo giovani per il futuro del Paese

Noi su Scuola in Chiaro

e-Learning Toniolo


Repubblica Scuola Giornale del Toniolo


Dislessia Amica


Albo Informatico


Sei qui: Home